Il 9 febbraio in tutto il mondo cattolico ricorrerà la Festa del Martedì Grasso. Che cosa rappresenta? È l’ultimo giorno di Carnevale (dal latino “carnem levare” ossia eliminare la carne) a cui segue la Quaresima, periodo di quaranta giorni in cui praticare astinenza e rinunce, in previsione della Pasqua. Ecco una serie di eventi in Toscana per festeggiare al meglio!

Prima per importanza è indubbiamente Viareggio, dove si svolge uno dei più rinomati carnevali italiani giunto alla 141° edizione. Domenica 7 febbraio 2016, dopo i tre tradizionali colpi di cannone, si dà il via a una serie di 5 appuntamenti domenicali ai Corsi Mascherati 2016 sui Viali a mare. Sfilate di carri e spettacoli pirotecnici  si alterneranno a rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e veglioni. I festeggiamenti del Martedì Grasso  di Viareggio saranno trasmessi in diretta Rai alle ore 14.50.Qui il link al programma completo del Carnevale di Viareggio: http://goo.gl/3QWh8h

Anche Firenze ha un’antica tradizione carnivalesca, già dai tempi di Lorenzo de’ Medici per le strade della città sfilavano carri allegorici chiamati trionfi. Per i più piccoli domani, 6 febbraio, si terrà la 9° edizione del Carnevale di Piazza Ognissanti a partire dalle ore 14. Ci saranno giochi e gonfiabili, animatori per truccare i bambini e tanti dolci tipici, infine alle ore 18.00 si brucerà la maschera di Stenterello, un classico della tradizione fiorentina.

Nell’area di Pistoia da non perdere “Il Paese dei Balocchi” a Pescia domenica 7 febbraio. L’ingresso alla festa è libero, ed i bambini avranno una dotazione di “zecchini d’oro”, gettoni che permetteranno loro di acquistare patatine, popcorn, coriandoli e stelle filanti, ma anche di partecipare ai numerosi giochi a premi organizzati per l’occasione. Per maggiori informazioni: http://goo.gl/bBY4Gd

Interessante anche l’iniziativa proposta al Museo Archeologico di Artimino a Carmignano per domenica 7 febbraio. Con l’aiuto dei genitori i bambini dai 3 ai 12 anni potranno “giocare agli Etruschi” indossando armature da guerriero o vesti da matrona. È preferibile prenotare chiamando al 055 8718124 in orario di apertura del Museo oppure inviando una mail all’indirizzo parcoarcheologico@comune.carmignano.po.it.

 

 

.

 

 

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0